Tagli all'editoria, FIORE:DEVONO RIGUARDARE TUTTI NON SOLO I PICCOLI

 

In merito ai tagli all'editoria ed ai giornali di partito, l'Onorevole Roberto Fiore di Forza Nuova afferma: " è una manovra che aggredisce i piccoli per favorire i grandi gruppi. Oggi non esiste un giornale che non facia più o meno velatamente politica, per questo, se tagli ci devono essere, devono riguardare tutti. Per ripristinare una corretta libertà di stampa, dobbiamo eliminare il dislivello che favorisce i giornali direttamente o meno legati a gruppi di pressione economica, partendo dal Corriede fino ad arrivare al Sole24ore ed alla Stampa."
prosegue Fiore: "Tutti si lamentano dei contributi ai giornali di partito, ma quanti sanno che lo stato finanzia il Corriere della Sera rimpolpando gli utili degli azionisti della RCS con elargizioni calcolate, per un solo anno, in 23 milioni di euro e che i grandi gruppi e le testate ad alta tiratura beneficiano del cosiddetto regime speciale monofase di applicazione dell'Iva? Per quanto riguarda poi i contributi indiretti, sono soprattutto i grandi gruppi ad averne beneficiato. Quindi, se l'intento di Tremonti è quello di risparmiare, incominci con tagliare i finanziamenti a tutti."

 

 

 

 

 

...