SAN GIACOMO, FIORE: LO DIFENDEREMO CON LE BUONE O LE CATTIVE

 

Silvio Berlusconi vuole privatizzare le strutture ospedaliere per contenere le spese della sanità ed intanto, a Roma, si vorrebbe chiudere lo storico ospedale San Giacomo. Secondo l'Onorevole Roberto Fiore di Forza Nuova, privatizzare la sanità "è una bestemmia che porterebbe l'Italia a trasformarsi in un Paese del terzo mondo. Privatizzare significa trasformare la sanità da diritto universale a diritto di pochi come accade in America, dove se non puoi pagare rischi di morire per strada."
Fiore questa mattina si è associato alle proteste del personale e dei pazienti San Giacomo: "chiudere la struttura equivale a mutilare Roma ed i romani. Negli ultimi mesi sono stati spesi milioni di euro per la farmacia e il reparto d'emergenza dell'ospedale proprio mentre si decideva di chiudere.
Lo stato e la regione vogliono recuperare i fondi- 90 milioni di euro- rubati durante la precedente amministrazione Storace, ma non lo possono fare sulla pelle dei malati. A causa di un torpido giro di sicura speculazione si vorrebbe compiere l'ennesimo scempio sociale"prosegue Fiore: " Non vogliamo hotel di lusso, vogliamo ospedali. Non si può
tagliare sulla sanità, Forza Nuova , i pazienti ed il personale dell'ospedale sono pronti a tutto, difenderemo il San Giacomo con le buone o le cattive maniere". Nei prossimi giorni i militanti di FN affiancheranno le proteste dei cittadini.

 

 

 

 

 

...