Solidarietà per l'Abruzzo

FORZA NUOVA CON I TERREMOTATI

Una settantina di forzanovisti, 20 camion pieni di viveri e vestiario, guidati dal segretario nazionale Roberto Fiore hanno attraversato ieri la provincia dell’ Aquila incontrando centinaia di sfollati isolati, o raccolti in campi.
La giornata piovosa e dura, soprattutto per chi procedeva dalla Lombardia o dalla Sicilia, è stata esempio chiaro dello spirito che anima i forzanovisti e l’ amore verso il proprio popolo
Un popolo attonito, dignitoso che  capisce aldilà di un inspiegabile ottimismo che traspare da alcuni pronostici, di essere di fronte ad un futuro duro e pieno di interrogativi.
La carovana ha attraversato tutta la provincia dell’ Aquila , toccando la stazione della città ed incontrando centinaia di sfollati che, al contrario di ciò che viene ripetuto dalla fonti ufficiali, ha necessità di continui e capillari aiuti. Non di rado è capitato che le voci degli sfollati abbiano  sopraffatto quelle della Protezione Civile che insisteva nell’ affermare che i campi non avevano bisogno di nulla.
Ciò non vuole suonare come  una critica alla PC e agli altri corpi di volontari e di Forze di Polizia, che stanno dando prova di grande abnegazione e amore verso la propria gente, ma piuttosto un monito o una critica costruttiva verso chi non vuole che affluiscano aiuti spontanei verso le zone colpite.
In un caso, un sindaco di Rifondazione ha ringraziato commosso i forzanovisti perché unici a rispondere al suo disperato appello, in altri casi il popolo per ricambiare i consistenti aiuti offriva ai forzanovisti da mangiare e da bere in una paradossale gara di solidarietà.
Forza Nuova può dire di essere stata l’ unica organizzazione politica  che senza sbandierare la propria presenza, si è resa protagonista di un’azione diretta.
Da questa prima azione  e dalle risultanze dei primi test sulle case, emerge quanto segue.

  1. il numero di 29 mila sfollati è destinato a diminuire, ma non al di sotto delle 20mila unità. Questo numero rimarrà tale per mesi e mesi , forse anni
  2. la carica di affetto dimostrata dagli Italiani verso le popolazioni colpite è destinata per forza di cose a scemare nel tempo
  3. vasto sarà l’ effetto di una crisi sociale che vedrà migliaia di attività di ogni tipo e di professionisti impossibilitati a continuare.
  4. Non esistono sino ad oggi provvedimenti destinati ad impedire agli istituti bancari di iniziare procedure per esigere il pagamento di mutui. Si teme  in questo ambito un vero e proprio disastro sociale.
  5. Il ripristino delle zone storiche e dei centri delle diverse località in senso tradizionale, ciò che tutti vogliono ( nessuno vuole la new town ), appare estremamente difficoltoso visto l’ approccio economicista che sembra prevalere negli ambienti che decideranno sulla ricostruzione

Pertanto Forza Nuova dispone di voler procedere negli aiuti a questo lembo di territorio Italiano fino a tempo indeterminato e pertanto decide di

  1. adottare alcune zone che nelle prossime settimane potrebbero assistere ad un lento ed inesorabile abbandono da parte del Governo e dell’ attenzione mediatica
  2. di voler chiedere un intervento sociale volto al ripristino di mestieri, professioni e attività varie coprendo nel frattempo i bisogni familiari di coloro che sono impossibilitati a lavorare.
  3. Chiedere immediatamente una regola chiara e ferrea che impedisca al settore bancario di crocefiggere il popolo aquilano in questa ora difficile, con l’ apertura di una moratoria illimitata, per tutti coloro che hanno perso casa e lavoro
  4. Impostare quantomeno a livello di studio l’ idea di una ricostruzione tradizionale e moderna, scevra da scorciatoie assassine e generosa negli spazi verso un popolo che è sempre stato generoso verso la propria Patria.

Per Forza Nuova l’ emergenza Abruzzo durerà sino a che l’ ultimo degli sfollati non sarà tornato a casa.   


Operazione “Solidarietà Nazionale” a Modica

Tutte le sezioni italiane del movimento politico Forza Nuova sono diventate centri di raccolta per aiuti alle popolazioni vittime del terremoto.
A 15 giorni dal disastroso e luttuoso evento anche MODICA risponde alla richiesta di solidarietà dei compatrioti Abruzzesi.
Dopo il generoso invio indifferenziato di beni di vario genere, effettuato da ogni parte d’Italia, è oggi necessario individuare le categorie di beni maggiormente necessarie alle popolazioni abruzzesi, e in particolare ai neonati e ai fanciulli, ai quali la nostra raccolta è specificamente dedicata: Non servono più generi alimentari, ma: farmaci da banco; indumenti nuovi, soprattutto per bambini;biancheria intima; pannolini ed assorbenti;  coperte; cancelleria per bambini (pennarelli, matite colorate, quaderni).
Tali prodotti potranno essere affidati presso i locali della sede, ubicati in VIA RESISTENZA PARTIGIANA 146 (sono installati dei Cartelli Indicatori) nei giorni del Lunedì 27 – Martedì 28 e Mercoledì 29 Aprile. Dalle Ore 14:00 alle 16:00 e dalle ore 19:00 alle ore 21:00.
Tutti i beni raccolti verranno inviati direttamente presso il Coordinamento Nazionale “Operazione Solidarietà Nazionale” con Sede in Abruzzo, che opera in stretto contatto con la Protezione Civile e i sindaci delle città maggiormente colpite dal sisma.

In questi giorni i Militanti Forzanovisti e il nascente nucleo giovanile di Lotta Studentesca sono mobilitati, attraverso la distribuzione e l’affissione di volanti, per informare la cittadinanza dell’iniziativa in corso.
Auspichiamo la massima disponibilità dei mezzi d’informazione locale affinché si facciano promotori dell’Operazione concedendo gli spazi necessari per la maggiore diffusione e la migliore riuscita di quanto sopra comunicato.


Il Coordinatore
Giovanni Cicciarella


Disabile e malata, dorme in cuccetta treno

(Ansa) L'AQUILA - Disabile e malata terminale, una donna di 84 anni, F.D.M., dell'Aquila, dorme nei vagoni cuccette di alcuni treni messi a disposizione degli sfollati nella stazione ferroviaria del capoluogo, perché, nonostante la richiesta avanzata dalla figlia, non riesce a trovare una sistemazione adeguata in uno degli alberghi della costa dopo il terremoto dello scorso 6 aprile.

La donna, operata due anni fa per un tumore, si muove in carrozzella ed è obbligata anche a portare l'ossigenatore. Viene assistita dalla figlia Antonella, un'insegnante di 49 anni con cui viveva in'un'abitazione di Coppito, seriamente lesionata dalle ripetute scosse nei giorni scorsi.

"Dopo la confusione degli ultimi giorni - ha spiegato la figlia - lunedì sono andata ai vigili urbani per trovare una sistemazione, ma c'era un posto a Chieti solo per due giorni. Non ho chiesto niente prima, perché non immaginavo tutta questa confusione e che la situazione si sarebbe in qualche modo risolta, poi oggi sono tornata nell'abitazione e ho visto che ci sono nuove crepe, questa volta sul soffitto, quindi difficilmente potremmo rientrarci".

Per assistere la madre malata l'insegnante - che lavorava in una scuola elementare ora inagibile - sta usufruendo di un congedo straordinario di due anni, visto che è la sola parente stretta e convivente. "Anche se stiamo al caldo e abbiamo l'assistenza medica del 118 - ha spiegato - Preferiremmo una sistemazione tra Montesilvano a Pescara, dove abbiamo anche dei parenti, che però non hanno la possibilità di ospitarci". Sui crolli e i danni di numerose abitazioni nuove, tra cui anche la sua, Antonella non ha dubbi.

"Quello che è successo - ha detto - è davvero assurdo: la nostra abitazione aveva appena 20 anni, una casa nuova, nelle vicinanze della scuola sottufficiali della Guardia di Finanza. Ora è piena di crepe e sicuramente sarà dichiarata inagibile". Sulla vicenda dell'anziana è intervenuto anche il segretario di Montesilvano (Pescara) di Forza Nuova, Marco Forconi, che è stato nel capoluogo lunedì scorso.
"Questa disabile è stata rifiutata da almeno dieci alberghi - ha sostenuto - e umiliata presso un undicesimo, ove le è stato detto chiaramente che avrebbe potuto soggiornare solo pochi giorni perché sarebbe iniziata la stagione turistica ed un'affluenza massiccia di stranieri per i Giochi del Mediterraneo".


 

A PASQUETTA TUTTI IN ABRUZZO!!!

Tutto il materiale finora raccolto verrà consegnato ai terremotati abruzzesi lunedì 13, Lunedì dell'Angelo.

Non servono più generi alimentari, ma:

1) farmaci da banco;
2) indumenti nuovi o in ottime condizioni,
soprattutto per bambini;
3) biancheria intima;
4) pannolini ed assorbenti;
5) coperte;
6) cancelleria per bambini,
(pennarelli matite colorate quaderni).


Tutto va inventariato e comunicato al Coordinamento dell'Operazione "Solidarietà Nazionale": 339/5253691

La Segreteria Nazionale
www.forzanuova.org

P.S.: prossimamente informazioni dettagliate sul meeting point dove i forzanovisti s'incontreranno.


Operazione Solidarieta' Nazionale

Forza Nuova Trieste si è recata in Abruzzo questa notte a portare aiuti alimentari e di vestiti alla popolazione locale. Siamo partiti ieri mattina con un camion con 5000kg di pasta e due furgoni con 1000kg di patate, vestiti, scarpe, coperte, e 300 kg di wurstel; tutti gli aiuti sono stati donati da varie industrie, ditte, cooperative triestine. Sono stato di persona a Onna, epicentro del terremoto e con dei contatti di persone sul posto abbiamo scaricato la notte tutti gli aiuti alla popolazione e a tre campi- tende del luogo. Posso testimoniare che la terra continua a tremare anche con scosse molto forti e la popolazione si è sistemata dove poteva; dormono nei bus, macchine e tende con temperature molto basse di notte. La protezione civile non acceta cibo, ma la popolazione dopo i primi giorni non mangia nelle tendopoli perche ci sono file interminabili e si è attrezzata nelle campagne a gruppi accettando i nostri aiuti molto volentieri. Rimango colpito dell' ospitalità fraterna ricevuta anche in una situazione di emergenza come questa. Allego delle foto e continuiamo la raccolta di aiuti per un prossimo viaggio.


L'Abruzzo chiama, Palermo risponde

Grande successo anche a Palermo per l'operazione di raccolta di indumenti, coperte, sanitari e medicinali organizzata in tutta Italia da Forza Nuova. Grazie all'aiuto di simpatizzanti e militanti del Movimento è stato possibile noleggiare un grosso furgone che, unitamente alla nutrita carovana forzanovista proveniente da ogni parte della penisola, porterà quanto raccolto direttamente alle popolazioni colpite dal sisma. E' stata proprio quest'ultima la chiave della buona riuscita dell'iniziativa: molti palermitani hanno infatti apprezzato la formula della consegna diretta che mette al riparo da brutte sorprese.
I nostri ringraziamenti vanno - oltre che alle numerose famiglie che hanno donato quanto richiesto, ad un commerciante di abbigliamento per bambini e ad una nota farmacia cittadina - ai dipendenti della Montepaschi Serit e agli artisti del coro del Teatro Massimo che si sono distinti per generosità e puntualità. Ringraziamo anche le donazioni che ci sono giunte da Marsala e Agrigento.

Il nostro furgone partirà intorno alle 19,30 della domenica di Pasqua; assicuriamo, inoltre, che presto seguiranno altri viaggi organizzati con le stesse modalità.



Partirà domenica il primo carico di generi di prima necessità

Nellambito delloperazione soccorso nazionale lanciata dal nostro movimento comunichiamo che nella giornata di lunedì le popolazioni colpite dal sisma riceveranno il primo carico di aiuti da parte dei cittadini Veronesi.
Ringraziamo la città di Verona e le decine di persone accorse presso la nostra sede , ma ringraziamo anche quelle aziende e associazioni che hanno contribuito con numeri sostanziali di vestiti e derrate alimentari.. (abbiamo raccolto circa 500 capi di vestiario per bambini).
Ribadiamo che il nostro impegno per lAbruzzo non finisce qui, sono infatti in programma altre due spedizioni entro il mese di aprile.
La nostra sede in Via Macello 10 resta dunque aperta per altre donazioni tutti i pomeriggi dalle 15:30 alle 19:30.

Yari Chiavenato
Forza Nuova Verona


FORZA NUOVA raccolta beni e prodotti per i terremotati d'Abruzzo.
Al via l' operazione 'Solidarietà Nazionale'

Sabato 11 aprile dalle 16 alle 20 di fronte all'ingresso del centro commerciale le Brentelle a Padova sarà possibile compiere un gesto di solidarietà per i tantissimi sfollati del terremoto d'Abruzzo.

I militanti di Forza Nuova sono -infatti impegnati in tutta Italia in una vasta operazione di solidarietà nazionale volta a portare ristoro e speranza alle popolazioni colpite dal terremoto. Verranno raccolti nei 'carrelli solidali' e poi consegnati direttamente ai campi di sfollati dell'Aquila attraverso i volontari della protezione civile beni e prodotti necessari in questi momenti di grave difficoltà: farmaci da banco, prodotti per l'igiene personale, indumenti, biancheria, pannolini, asciugamani, coperte e cuscini, materiale da campeggio, torce elettriche, cancelleria, etc. I prodotti potranno essere consegnati anche durante la settimana direttamente nei locali della sezione di Padova all'Arcella in via Dal Santo 4 tutti i pomeriggi dalle ore 16 alle 20.


La raccolta continua fino a sabato,
lunedì di pasquetta porteremo i beni alla popolazione di Onna!


Generosi, questa è la parola che possiamo dire dei cittadini di Cerveteri e non solo. I militati di Forza Nuova Cerveteri e gli studenti di Lotta Studentesca dell’istituto E.Mattei in due soli giorni hanno raccolto 2, 5 tonnellate di beni alimentari, coperte acqua. In questi giorni, di fronte ai supermercati, centinaia di cittadini hanno dimostrato la loro solidarietà verso i cittadini abruzzesi donando, regalando, ma soprattutto comperato beni per i terremotati. Informiamo i cittadini che la raccolta continuerà fino a sabato 11 aprile sempre di fronte ai super mercati. Abbiamo contatti diretti con i responsabili con i campi creati per i terremotati ad Onna, il paesino rasato al suolo, dove la mattina di lunedì 13 aprile Forza Nuova porterà tutti i beni raccolti in Italia da tutte le sezioni diffuse sul territorio nazionale, compresi quelli di Cerveteri.




I responsabili del campo di Onna ci hanno richiesto questi beni:


1) farmaci da banco;
2) indumenti nuovi o in ottime condizioni, soprattutto per bambini;
3) biancheria intima;
4) pannolini ed assorbenti;
5) coperte;
6) cancelleria per bambini, (pennarelli matite colorate quaderni).
Per info chiamare il 335.12.89.326 oppure visitare il sito www.peppesindaco.org per aiuti, supporto e donazioni.
Dobbiamo essere orgogliosi, gli italiani stanno dimostrando di essere un grande popolo!
Grazie a tutti!


AIUTI DALLA CALABRIA

La sezione di Sersale (CZ) di Forza Nuova, per voce del segretario cittadino Servino Angelo e del responsabile provinciale Torchia Antonio e di tutti i militanti,manifesta la propria solidarirta' alla popolazione abrezzese, sconvolta dal violentissimo terremoto dei giorni scorsi. Tutta la sezione fn si è mobilitata per la raccolta di fondi da inviare alla Croce Rossa italiana.

Abruzzo: Molto bene...


Procede bene la Raccolta per gli aiuti all'Abruzzo organizzata nella sede di Forza Nuova Crotone (via V trav. Libertà 17), per info dettagliate: www.forzanuovacrotone.org.
Siamo felici per la solidarietà che il popolo crotonese sta dimostrando in queste ore, invitiamo i cittadini a continuare le donazioni.
Chiediamo di privilegiare i bambini con le donazioni di pannolini, indumenti nuovi 0-12, omogenizzati ecc, in più chiediamo la donazione di farmaci da banco.
Già nella settimana entrante porteremo personalmente queste donazioni in Abruzzo.
Si ringrazia quanti hanno aderito all'appello e soprattutto alla casa di carità Villa Condoleo di Scandale per la donazione di molti indumenti e pigiami nuovi per bambini.

Davide Pirillo
Coord. Regionale
FORZA NUOVA


DALLA FEDERAZIONE PROVINCIALE DI L' AQUILA

La sezione di forza nuova di Avezzano comunica ai militanti che il numero di riferimento per l'invio di materiale dalla marsica verso l'aquila è 349-2136582.



Terremoto in Abruzzo, Forza Nuova Verona raccoglie fondi e generi di prima necessità

Appreso della tragedia del terremoto in Abruzzo abbiamo deciso di mobilitarci in soccorso delle popolazioni colpite dal sisma. Avvisiamo i cittadini Veronesi che presso la sede del nostro movimento (Via Macello 10) inizierà da domani fino a venerdì sera, per tutti i pomeriggi dalle 15:00 alle 19:00, una raccolta di generi di prima necessità da portare presso le zone colpite da questo terribile evento.

Nella giornata di sabato una nostra delegazione raggiungerà l'Abruzzo
per portare il materiale raccolto a destinazione


Yari Chiavenato
Forza Nuova Verona


FN Palermo per l'Abruzzo

La Federazione provinciale di Forza Nuova comunica che da oggi la propria sede di via Enna, 4 si trasformerà in centro di raccolta di tutto ciò che è necessario alle popolazioni colpite dal sisma.
Chiunque volesse contribuire può portare il tutto, dalle 15:30 alle 19:00, in via Enna, 4 (traversa di via Catania). Il nostro Movimento, in stretto contatto con le proprie sezioni abruzzesi che fungono da centro di coordinamento, si sta attivando in tal senso su tutto il territorio nazionale.

Forza Nuova Palermo


FN lancia l´operazione "Solidarietà Nazionale"
Nelle Marche tre giorni di raccolta aiuti e Pasqua con gli sfollati



Dalla giornata di ieri tutte le sezioni forzanoviste italiane sono coinvolte in una massiccia e straordinaria raccolta di vestiario, coperte, cibo in scatola e generi alimentari di prima necessità da distribuire personalmente alle popolazioni vittime del sisma, con una particolare attenzione per le necessità dei più piccoli.

Anche nelle Marche - afferma il coordinatore regionale di FN Marco Gladi - ci siamo attivati in tal senso e abbiamo aperto le nostre sedi per raccogliere gli aiuti donati dai cittadini. Per intensificare la raccolta aiuti, tra domani e dopodomani Forza Nuova sarà nelle piazze e fuori dai supermercati di Ancona, Macerata, Fano, Osimo, Falconara Marittima e Fermignano.

Nelle ultime ore - continua Gladi - stiamo ricevendo anche la disponibilità di cittadini che, pur non essendo iscritti a Forza Nuova, hanno manifestato il desiderio di cooperare con il movimento e pertanto non escludiamo che l´operazione "Solidarietà Nazionale" arrivi anche nelle piazze di Fabriano, Potenza Picena, Civitanova Marche, Pesaro ed altre città marchigiane.

Gli aiuti raccolti verranno distribuiti nella domenica di Pasqua e il lunedì di Pasquetta, quando i fozanovisti italiani passeranno le giornate festive assieme ai connazionali aquilani.

Non è certamente il tempo delle polemiche - rilancia il coordinatore di FN - ma dal governo e dalla politica in generale ci aspettiamo anche ed essenzialmente due atti fondamentali: il ritiro di contingenti militari dal medio-oriente, al fine di dislocarli nelle zone colpite dal sisma, e un fondo di solidarietà speciale, costituito in primis dalla decurtazione delle indennità mensili di parlamentari, sindaci, consiglieri ed assessori per tutto il 2009.

Forza Nuova - conclude Gladi - darà il massimo contributo in termini di risorse umane coerente con la politica del "col popolo, per il popolo" portata avanti dal movimento e invita gli altri partiti politici italiani a fare altrettanto superando in questo momento d´emergenza ogni steccato ideologico.

Scarica il materiale per l'iniziativa di "Operazione Solidarieta' Nazionale" delle Marche ...>>


RACCOLTA DA INVIARE ATTRAVERSO - LA PROTEZIONE CIVILE ALLA POPOLAZIONE COLPITA DALLA CATASTROFE DEL TERREMOTO

MARTEDI' 7 DAVANTI LA PEWEX IN VIA DI TOR BELLA MONACA DALLE ORE 14.00


RACCOLTA PER LA POPOLAZIONE ABRUZZESE

La sezione locale di Forza Nuova in questi giorni effettuerà una raccolta di beni di prima necessità per aiutare la popolazione della regione Abruzzo colpita da un terribile terremoto.
Martedì mattina saremo dalle ore 10.00 di fronte al Maurys , mercoledì mattina di fronte alla Gs-Kesp, giovedì mattina di fronte alla Coop e venerdì mattina durante il mercato settimanale di Cerveteri. Facciamo appello a tutta la cittadinanza di rispondere all´appello lanciato dai cittadini abruzzesi.
Forza Nuova è in stretto contatto con i responsabili del movimento che vivono e lavorano in quelle zone e stanno organizzando gli aiuti che stanno arrivando da tutta Italia da parte del movimento politico Forza Nuova.
Il nostro segretario nazionale ed eurodeputato Roberto Fiore commenta così "invito tutti i militanti di Forza Nuova ad attivarsi immediatamente per donare sangue e, laddove possibile, prestare aiuto alla protezione civile per il soccorso dei tanti che tutt'ora sono sepolti vivi sotto le macerie. Ora non è tempo di polemiche, ma il Governo dovrà adoperarsi il prima possibile per la messa in sicurezza degli edifici costruiti prima del 1980, adeguando le centinaia di scuole e di strutture pubbliche che si trovano nelle molte aree sensibili. Non si possono prevenire i terremoti, ma si potrebbe evitare la morte di molte persone."

Siamo certi che la città di Cerveteri sarà solidale.
Per info 335.12.89.326 oppure visitate il sito www.peppesindaco.org.
Forza Nuova Cerveteri





CAROVANA FORZANOVISTA DI SOLIDARIETA’

In merito ai tragici avvenimenti che hanno colpito duramente il popolo degli abruzzi, la sezione bresciana di Forza Nuova – di concerto con altre sezioni presenti sul territorio nazionale – si è messa sin da subito a disposizione dei fratelli abruzzesi organizzando una raccolta di beni.
Nei periodi di crisi il popolo deve trovare la forza di rialzarsi ed organizzarsi. È proprio in tali periodi che Forza Nuova chiama a raccolta i propri militanti con l’obiettivo di offrire un contributo capace di far fronte a situazioni difficili come quella abruzzese.
Consapevoli della fondamentale importanza del contributo di ogni singola persona, invitiamo la cittadinanza bresciana a portare COPERTE, SAPONE, VESTITI, ecc.  presso la sezione  di Via Isidoro Capitanio, 5 (trav. Viale Piave) nelle serate di mercoledì 8, giovedì 9 e venerdì 10 dalle ore 20:30 in avanti.
Sabato mattina la carovana forzanovista di solidarietà partirà alla volta di Montesilvano (PE).
Per maggiori informazioni si prega di contattare il 338 26 83 277 oppure il seguente indirizzo mail: forzanuova.brescia@libero.it.

Dal popolo per il popolo
La segreteria cittadina
338 26 83 277

 

 

 

 

 

...