Papa, aborto svilisce la vita. Fiore(FN): iniziata raccolta firme per referendum abrogativo 194

 

Forza Nuova coglie con approvazione le parole di Benedetto XVI, che all'udienza dei rappresentanti del movimento per la vita ha ribadito la contrarietà della Chiesa cattolica all'aborto e la sua forte disapprovazione verso la Legge 194, che non risolve nulla ed è una ferita aperta per la società.
Il Papa ha anche sottolineato come sia necessario promuovere politiche favorevoli alla donna e di sostegno alla famiglia, troppo spesso vittima di condizioni sfavorevoli come quelle della società moderna.
Per l'On.Roberto Fiore, Segretario di Forza Nuova, la 194 "è una Legge che ha legittimato, dalla sua entrata in vigore, l'assassinio premeditato di oltre 4 milioni di bambini. E' una Legge che non ha fatto diminuire il numero degli aborti, con cui si è voluto deliberatamente spacciare una mostruosità per una conquista. Lo Stato, anzichè proporsi di risolvere il disagio sociale legato alla difficoltà di crescere figli nel mondo di oggi, preferisce sbarazzarsi all'origine del problema, continuando a pagare per uccidere degli innocenti. Ma ci sono regole spirituali e naturali che non possono essere messe in discussione da nessuno: la 194, è una legge disfattista e crudele, una mostruosità giuridica che non andava approvata nemmeno se nel 1978 il 100% degli italiani l'avesse approvata. La libera scelta del singolo dovrebbe venire molto dopo del diritto alla vita. Non ci si lamenti poi del declino demografico.A trent'anni dalla sua entrata in vigore, Forza Nuova annuncia che, proprio in questo mese, ha iniziato la raccolta firme in tutta Italia per presentare la richiesta di un referendum per l'abrogazione della Legge 194.