Lisbona, Lega tradisce l'Irlanda e si svende per un piatto di ceci


La Lega voterà il trattato di Lisbona, così ha deciso Bossi in cambio del Federalismo Fiscale.
L'Onorevole Roberto Fiore di Forza Nuova commenta:"*quello che la Lega sta per compiere è un gravissimo errore, si vende per un piatto di ceci. Infatti con un'eventuale introduzione della Carta Europea, il Federalismo stesso verrebbe immediatamente cancellato.Spiace vedere la Lega predicare bene e razzolare male, festeggiare per il no irlandese all'europa dei burocrati per poi appoggiarla. Ma questo è un chiaro segnale di come l'unico parere politico a contare, in Italia, sia quello di Berlusconi." prosegue Fiore:"in ogni caso, a livello giuridico, in seguito al No irlandese la ratificazione italiana non vale nulla in quanto lo stesso Trattato può diventare legge
solo se tutti i 27 Paesi membri lo ratificano. "

 

 

 

 

 

...>