IMMIGRAZIONE, FIORE:PREGIUDIZIO E' L'INTEGRAZIONE IMPOSSIBILE

 

Il 2008 è stato l'anno record per l'ingresso degli immigrati in Italia. Lo dicono i numeri degli sbarchi e quelli che riguardano le persone rintracciate senza permesso di soggiorno. Oggi, il capo dello Stato Giorgio Napolitano, ha parlato della necessità di far cadere vecchi pregiudizi contro gli stranieri.
L'Eurodeputato di Forza Nuova Roberto Fiore commenta:"con Berlusconi e la Lega, l'immigrazione clandestina anzichè diminuire è cresciuta. Gli italiani sanno chi ringraziare e sono tutto tranne che portatori di pregiudizi: il vero pregiudizio è credere che milioni di stranieri possano integrarsi quando nei fatti questa è un'utopia irrealizzabile. Il pregiudizio sta nel seguire un'ideologia, qual'è quella dell'accoglienza ad ogni costo, quando la stessa è a spese dei nostri connazionali più bisognosi, non di Napolitano o di Fini che torna- come un disco rotto- a parlare di cittadinanza agli stranieri. Questo pregiudizio sta rovinando il futuro di milioni di italiani."

 

 

 

 

 

>...